49 e mezzo
n.5 gennaio 2006

Lista libera x pennabilli

L'ALTRA VOCE

alle famiglie

Politica - Economia - Spettacoli
Cultura e Sport......

a Pennabilli

________________________________________________________________

________________________________________________________________

Orgoglio Pennese

Una recente cattiva notizia ci ha amareggiato: il Comune di Casteldelci è sceso sotto i cinquecento abitanti. Questa diminuzione della popolazione si inquadra nella difficile situazione in cui si trova la montagna dell'Appennino. Pennabilli, per fortuna, non è nelle condizioni di Casteldelci. Tuttavia pensiamo che il nostro paese si trovi oggi di fronte ad un bivio.
Da una parte vi è la strada del declino che vede la popolazione in gran parte an ziana assotogliarsi sempre più ed avviarsi verso una totale marginalità dai processi del progresso e dello sviluppo, con attività che chiudono e giovani che emigrano.
Dall'altra c'è la strada della crescita e di un avvenire migliore che,, passando attraverso la valorizzazione dei nostri punti di forza quali l'ambiente, la qualità della vita, un sano tessuto sociale e di relazioni, possa avviare il nostro comune ad essere un luogo invidiabile dove vivere. Imboccare questa seconda strada, quella del miglioramento, è difficile e dipende da due principali fattori: il comportamento di tutti noi e le scelte di politica locale.
Per quanto riguarda i comportamenti, l'agire quotidiano deve essere improntato non solo al tornaconto esclusivamente personale ma avendo riguardo agli effetti sociali del nostro fare. Così ad esempio, gli interessi dei cacciatori devono andare d'accordo con il rispetto degli amanti della natura, altrimenti non vi è turismo, gli agricoltori gestiscono un territorio per la loro attività ma non per questo non devono salvaguardarlo e permettere agli altri il godimento della natura.
Nessuno può pensare egoisticamente solo ai propri interessi e guardare solo al proprio ombelico. Solo con la coscienza di appartenere ad una comunità, si può innescare quel benefico effetto in cui tutti partecipano a migliorare la qualità della vita di tutti e anche di se stessi.
Per quanto riguarda la politica locale, le scelte amministrative che determinano la vita di una comunità, vanno discusse e condivise con il maggior numero di persone, di associazioni, di partiti, di gruppi organizzati, proprio perché tutti si sentano protagonisti della scelta.
La politica, anche nel nostro piccolo, è l'arte del saper contemperare i diversi interessi. Per contro ogni scelta che viene fatta esclusivamente da un singolo o da un piccolo gruppo magari per gli interessi di pochi, inevitabilmente farà imboccare al paese la strada del declino.
Dare una speranza di un avvenire migliore al nostro paese dpende da noi, per continuare a dire
"siamo di Pennabilli".
Buon 2006 a tutti

___________________________________________________

Palazzo "Olivieri - Sede Istituto comprensivo

 Aggiornato il: 06 feb 2006 - Webmaster Sergio Paolucci - Copyright 2006 spaolucci@libero.it